10.05.2021

Naturale e sostenibile: il grande punto di forza della EGK

Nonostante la pandemia la EGK-Cassa della salute è riuscita, durante l’esercizio 2020, a far fronte alle sfide finanziarie dando così il proprio contributo alla stabilità del sistema sanitario svizzero. Grazie all’estensione della sua assicurazione complementare per la medicina complementare ha compiuto inoltre un importante passo a favore della naturalità e della sostenibilità.

Non siamo ancora in grado di prevedere come si evolverà la pandemia. Ecco perché è stato così importante per l’EGK iniziare il 2021 con un solido risultato di chiusura del bilancio. Il gruppo EGK ha chiuso il 2020 con un’eccedenza di ricavi pari a CHF 34,3 milioni (2019: CHF 29,4 milioni). Nonostante sia stato un anno altalenante per i mercati finanziari con una leggera ripresa verso la fine dell’anno, la EGK è riuscita a registrare un buon risultato per gli investimenti.

La base clienti della EGK nel 2020 era composta da 85 950 assicurati per l’assicurazione di base, con una crescita di circa il 4%, e da 80 935 per l’assicurazione complementare. Gli accantonamenti tecnici complessivi sono rimasti pressoché invariati a 268,5 milioni di CHF, offrendo così una sicurezza aggiuntiva agli assicurati della EGK in un periodo complesso per il sistema sanitario come quello attuale. Questo esercizio, positivo nel suo complesso, favorisce il rafforzamento dell’intero gruppo EGK tanto da rendere possibile una leggera riduzione dei premi per il 2021 e un’ulteriore crescita nell’assicurazione di base.

«In testa abbiamo la natura»

Ciò che i quattro assicurati ritratti nel rapporto di gestione in formato digitale (https://report.egk.ch/it) promettono con questo slogan è offerto anche dalle assicurazioni complementari della EGK. Nel corso del 2020 è stato modernizzato e ampliato il prodotto SUN, l’offerta all-in-one con un accesso del massimo livello alla medicina complementare. «Siamo un assicuratore malattia operante in Svizzera che si rivolge espressamente a persone per le quali la natura e la sostenibilità sono importanti, in particolare quando si tratta della loro salute», afferma Reto Flury, Direttore della EGK-Cassa della salute. «In sintonia con questo approccio, la nostra filosofia ci insegna a essere presenti per i nostri assicurati in qualsiasi circostanza della vita e a rispettare i loro bisogni». Ed è proprio anche per questa ragione che la EGK è una delle poche assicurazioni malattia in Svizzera ad aver deciso di rinunciare fin dall’inizio alla pratica fastidiosa del marketing telefonico.