JavaScript ist in Ihrem Browser deaktiviert. Ohne JavaScript funktioniert die Website nicht korrekt.

La EGK riceve il marchio comparis.ch «Pubblicità corretta ai clienti»

Le svizzere e gli svizzeri possono stare certi: in autunno il telefono suona sempre regolarmente alle ore più inopportune. All'altro capo della linea c'è un mediatore che dice di telefonare per conto di una cassa malati e vuole ottenere un colloquio di consulenza. Ovviamente dopo questa telefonata la cena in tavola è ormai fredda – che rabbia!

Anche dopo che nel febbraio 2014 l'accordo di settore sulla pubblicità ai clienti è stato revocato dalla Commissione della concorrenza COMCO, la EGK-Cassa della salute ha continuato a rinunciare volontariamente al marketing telefonico e a non collaborare con mediatori. La EGK-Cassa della salute accoglie quindi con favore il marchio «Pubblicità corretta ai clienti» del servizio di confronto Internet comparis.ch e si è impegnata a rispettare un codice ufficiale di comportamento per l'acquisizione di nuovi clienti per telefono o per e-mail e a continuare a rinunciare al marketing telefonico molesto.

«Il rispetto della privacy dei nostri assicurati riveste un ruolo importante nella nostra filosofia aziendale», dichiara Reto Flury, direttore della EGK-Cassa della salute. «Siamo lieti che ora grazie al marchio comparis-ch ‹Pubblicità corretta ai clienti› sia pubblicamente riconosciuto, che la EGK e, speriamo, anche molti altri assicuratori malattia rinunciano a questa forma di acquisizione dei clienti, che è irritante per tutte le persone coinvolte e politicamente ed economicamente insensata.»