Calcolatore di premi
Richiedi una consulenza

La giusta protezione per la vostra salute

Il vostro consulente clienti EGK vi aiuta a trovare la giusta copertura assicurativa per la vostra salute.

Richiedi consulenza

Tessera d'assicurato della EGK

La tessera d’assicurato serve a comprovare la copertura LAMal ai fornitori di prestazioni (per es.: farmacie, ospedali, medici, ecc.) e vi autorizza, in caso di emergenza, a ricevere prestazioni mediche nello spazio europeo. In tal modo è garantito che, in caso di malattia o infortunio all'estero, sarete curati secondo le disposizioni e le tariffe dell’assicurazione sociale del paese in cui soggiornate.
Il centro Teda degli assicuratori malattia svizzeri ha una hotline per la tessera d'assicurato: +41 32 625 42 29.

Chiave di accesso elettronica a medici, farmacisti e ospedali

La tessera d'assicurato si basa sull'art. 42a LAMal e sull'Ordinanza sulla tessera d'assicurato (OTeA) e agevola il conteggio tra noi e il vostro medico, l’ospedale, ecc. Siete tenuti a esibirla quando usufruite di una prestazione medica. La tessera d’assicurato è emessa a vostro nome e può quindi essere utilizzata solo da voi. Il fornitore delle prestazioni può esigere però che presentiate anche un documento personale. Dovete portarla sempre con voi.

  • Smarrimento della tessera: contattateci immediatamente per evitare un eventuale uso illecito della tessera.
  • Chiave di accesso elettronica: la tessera d’assicurato funge da chiave elettronica per accedere alle informazioni aggiornate sull’assicurato e sulla copertura assicurativa salvate presso il medico, l’ospedale, ecc. ed è quindi uno strumento per il conteggio elettronico tra i fornitori di prestazioni e noi. Con la consegna della tessera d’assicurato al fornitore di prestazioni mediche, acconsentite all'interrogazione di dati online presso l’assicuratore.
  • Termine del rapporto assicurativo: al termine del rapporto di assicurazione dovete immediatamente distruggere la tessera. Ciò vale anche in caso di raggiungimento dell’esatta data di scadenza visibile in basso a destra sul fronte e sul retro della tessera

Informazioni disponibili sulla tessera

La parte anteriore della tessera prescritta a norma di legge contiene informazioni amministrative come cognome, nome, sesso e data di nascita della persona assicurata, oltre al nome e al numero UFSP dell'assicuratore malattia. Essa riporta inoltre un numero di tessera d'assicurato a 20 cifre (n. Teda conformemente alla norma UE), oltre al numero AVS di 13 cifre. Sul fronte della tessera sono indicati i dati di contatto dell’assicuratore e il numero di telefono di emergenza dell’assicuratore malattia per la Svizzera e per l’estero. Sul retro si trova la tessera europea di assicurazione malattia utilizzabile nei paesi europei (in blu) per l’assicurazione malattia obbligatoria. Queste informazioni sono memorizzate anche sul microprocessore e possono essere rilevate con un lettore per schede chip.

Dati che in caso di emergenza salvano la vita

Oltre ai dati amministrativi è possibile salvare su base volontaria i dati per le emergenze mediche. I dati per le emergenze riguardano malattie e conseguenze di infortuni, dati su trapianti, allergie, reazioni, medicinali, vaccinazioni, gruppo sanguigno, trasfusioni, informazioni sul testamento biologico, la tessera di donatore di organi e indicazioni sulle persone di contatto in ambito medico e privato. I dati medici per le emergenze possono essere letti e scritti solo dai fornitori di prestazioni autorizzati e solo su incarico dell'assicurato. La lista dei fornitori di prestazioni autorizzati è riportata sul sito web del centro Teda. L'assicurato dovrebbe richiedere al fornitore di prestazioni una stampa cartacea dei dati memorizzati, per salvare i dati per le emergenze anche in caso di smarrimento della tessera e renderli accessibili qualora il fornitore di prestazioni mediche non disponesse del corrispondente equipaggiamento elettronico. Ai fini della protezione dei dati per le emergenze è possibile scegliere un codice PIN che tuttavia risulta controindicato in caso di emergenza. Il codice PUK serve solo se è stato digitato per cinque volte un codice PIN errato. L'assicuratore malattia non conosce il codice PIN/PUK. Gli assicuratori malattia non possono neanche accedere ai dati per le emergenze mediche.

Cosa state cercando?

loading